♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

venerdì 7 aprile 2017

Edward Sheriff Curtis



Nel 1906, al fotografo americano Edward S. Curtis furono offerti $ 75.000 dal finanziere J.P. Morgan per la produzione di una serie di immagini e scritti sugli Indiani del Nord America (nativi americani) e la loro cultura. Il lavoro di 20 volumi che ne scaturì, chiamato "The North American Indian", conteneva oltre 1.500 fotografie, così come registrazioni delle tradizioni tribali e della storia, profili biografici, descrizioni di cibi tradizionali, abitazioni, abbigliamento, cerimonie, e costumi. L'obiettivo del fotografo fu di documentare quanto più possibile la vita e le tradizioni degli indiani d'America prima che sparissero. Anche se una vasta tradizione orale rimane tra le tribù, il lavoro affascinante di Curtis rimane l'unica storia scritta registrata del modo indiano del Nord America nei primi anni del 20° secolo.




Nessun commento:

Posta un commento