♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

lunedì 21 novembre 2016

Clistere a tradimento



Il californiano Sonoma News dà notizia della misteriosa aggressione da parte di una “irrigatrice anale” sconosciuta a un cieco di 53 anni. L’uomo era nel suo appartamento quando una donna è apparsa alla porta per annunciare che era venuta per praticargli un clistere. Siccome aveva in tempi recenti subito un intervento all’intestino, l’uomo ha messo le due cose in relazione e si è reso disponibile alla procedura, durata solo pochi minuti. A quel punto, la donna – che non si era qualificata o identificata – è scomparsa. Dopo un paio di giorno però il cieco, ancora turbato per l’episodio, si è rivolto alla polizia. E’ risultato che i suoi sanitari non ne sapevano assolutamente niente. Il cieco – ovviamente – non è stato in grado di fornire una descrizione della donna. Il crimine, se è un crimine, è stato provvisoriamente classificato dagli agenti come un’aggressione sessuale anomala e le indagini proseguono.



Nessun commento:

Posta un commento