♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

venerdì 17 marzo 2017

Di ciboalcol e disordini alimentari


tonight!


Bramosia di cibo e desiderio di alcol, in una società che mette da parte obesi e non allineati, da cosa è giustificato, come si spiega? 
Bisogna tornare alla cara vecchia tetta materna, il latte che ci nutrì in quel paradiso di incoscienza, non furono solo, mere, bianche proteine; ma amore e sicurezza emotiva, sostegno. 
Il cibo, il nutrimento, è direttamente connesso a quella sensazione di calore, protezione e unità che si percepisce solo da neonati. Subito dopo parte la ricerca viziata di ritrovare in bui vicoli ciechi cose che invece sono perdute per sempre. Si ritrova invece, anche se è stato sempre  presente, ciboalcol e lo invitiamo a entrare nella nostra vita. Lui ringrazia e in cambio ci da un pò di pace e sicurezza: novocaina contro il dolore dell'anima. Gradualmente non si distingue più tra fame del corpo e fame dell'io, i segnali si fanno rarefatti, si confondono. Il falso prende i connotati del vero; ma in realtà non ci interessa più distinguere i segnali di fame vera dalle altre sensazioni, ben venga ciboalcol che ci appaga, per quello che può, dei nostri bisogni emotivi.






Nessun commento:

Posta un commento