♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

lunedì 3 aprile 2017

Crisi dei Missili di Cuba / Invasione della baia dei porci



Novembre 1962: veduta aerea di un sito missilistico a Cuba

E' l'Ottobre del 1962 quando una pesante crisi diplomatica scoppia tra gli USA e l'URSS, prologo della quale fu una ricognizione svolta da due aerei spia U-2 (statunitensi) sopra lo spazio aereo cubano.

La suddetta ricognizione permise ai piloti di fotografare la presenza di alcuni missili nucleari sovietici a medio raggio e la costruzione in atto dei relativi sistemi di lancio.
D'improvviso, quasi l'intero territorio americano rischiava di trovarsi sotto l'effettiva minaccia di apparati missilistici nemici.

L'installazione dei missili avvenne in seguito al fallito tentativo di rovesciare il regime di Fidel Castro, messo in atto da un gruppo di esuli cubani e di mercenari, addestrati dalla CIA.

L'episodio, considerato uno dei momenti più critici della Guerra fredda, durò tredici giorni dopo di che le due super potenze trovarono un compromesso.




Nessun commento:

Posta un commento