♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

lunedì 11 giugno 2018

Grandi vite e poi si muore: Alberto Sordi



Alberto Sordi, romano degli anni venti, è tra i più importanti esponenti della storia del cinema italiano  e fra i massimi esponenti della romanità cinematografica. Sordi gira più di 200 film  e tra le altre cose - regista, comico, sceneggiatore, compositore, cantante -  fu doppiatore della voce di Oliver Hardy. Muore per le conseguenze di un tumore ai polmoni.

- Albertone aveva 82 anni e 8 mesi -



Nessun commento:

Posta un commento