♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

domenica 9 aprile 2017

Milan Kundera



"La nostra vita quotidiana è bombardata da coincidenze o, per meglio dire, da incontri fortuiti tra le persone e gli avvenimenti chiamati coincidenze. Una co-incidenza significa che due avvenimenti inattesi avvengono contemporaneamente, si incontrano: Tomáš compare nel ristorante proprio mentre la radio suona Beethoven. La stragrande maggioranza di queste coincidenze passa del tutto inosservata. Se al tavolo del ristorante al posto di Tomáš si fosse seduto il macellaio dell'angolo, Tereza non avrebbe notato che la radio suonava Beethoven […]. L'amore nascente ha acceso in lei il senso della bellezza e quella musica lei non la dimenticherà più. Ogni volta che la sentirà sarà commossa. Tutto ciò che accadrà intorno a lei in quell'istante, apparirà nell'alone di quella musica e sarà bello."


: :  Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere  : :


. . .



Nessun commento:

Posta un commento