♠
clicca sull'immagine per la dimensione parallela

venerdì 7 aprile 2017

L.Tolstoj




"Ma in lei c’era qualcosa che la metteva al di sopra del suo ambiente: in lei c’era lo splendore di un brillante autentico in mezzo a brillanti falsi. Questo splendore le veniva dagli occhi bellissimi e veramente misteriosi. Lo sguardo stanco e nello stesso tempo appassionato di quegli occhi colpiva per la sua assoluta schiettezza. Guardandola negli occhi pareva di leggere nella sua anima, e conoscerla significava amarla."

: :  L.Tolstoj, Anna Karenina  : :


. . .



Nessun commento:

Posta un commento